Home » Cosa facciamo » Novità

Confermato il Diploma Europeo

09 Nov 07 -

"Una bella notizia per il Parco". Questo il primo e semplice commento del Presidente del Parco Giuseppe Rossi, appena venuto a conoscenza del rinnovo per il prossimo quinquennio del prestigioso Diploma Europeo per la conservazione della Natura. Il Presidente ricorda anche come il riconoscimento, che risale al lontano 1968, è stato sempre riconfermato di quinquennio in quinquennio.
La notizia è giunta alla Responsabile del Servizio Scientifico del Parco Cinzia Sulli dalla Signora Flore Chaboisseaux della Unità per la Biodiversità del Consiglio d'Europa. Per i prossimi giorni è attesa la comunicazione formale e ufficiale.
Dai sopralluoghi del 2006 dei funzionari europei, che hanno valutato la situazione complessiva del Parco, è scaturito il parere favorevole al rinnovo, maturato dopo incontri con amministrazioni e organizzazioni locali, con associazioni e organismi diversi, con la Direzione dell'Ente, con i responsabili dei diversi servizi e con lo stesso Presidente Rossi, all'epoca Commissario straordinario. La risoluzione, adottata dal Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa il 24 ottobre scorso, è rimasta sospesa, per alcuni mesi, in attesa che il Governo nominasse Presidente e Consiglio Direttivo.
Era, infatti, questa la condizione posta per il rinnovo del Diploma. Nella relazione formulata dai funzionari europei, oltre al riconoscimento delle attività poste in essere dal Parco negli anni passati, che hanno permesso all'Ente di continuare e sviluppare la propria attività di conservazione della natura, vengono formulate alcune importanti raccomandazioni al Governo italiano e allo stesso Ente Parco, circa le iniziative da avviare in futuro per risolvere i problemi aperti e permettere la normale e corrente funzionalità della Istituzione.
Tra queste vengono sollecitati adeguati provvedimenti finanziari e normativi per favorire l'azione del Parco, sia per la conservazione della biodiversità, sia per uno sviluppo corretto e sostenibile del territorio, con la partecipazione delle comunità locali e degli organismi territoriali e nazionali interessati.
Con questo riconoscimento, commenta ancora il Presidente, viene confermata la grandissima importanza naturalistica del Parco e viene anche ribadita l'attenzione che l'Europa ha verso questo eccezionale territorio.
Questa importanza, di cui siamo tutti pienamente consapevoli e questa attenzione, che da sempre viene riservata alla nostra Natura e alla nostra cultura, devono indurci a ulteriori riflessioni sulla delicatezza e la rilevanza del compito che siamo tutti chiamati a svolgere: dal Parco ai Comuni, dalle Province alle Regioni, dagli altri enti del territorio al Governo nazionale, dalle associazioni ai cittadini. E devono impegnarci a lavorare molto e seriamente, nella logica dell'interesse pubblico e generale. Il Diploma Europeo, conclude il Presidente, ci conferma a ci incoraggia nella difficile azione che gli Organi dell'Ente devono sviluppare nei prossimi cinque anni. Quando si riproporrà la candidatura all'ennesima conferma del Diploma.

Pescasseroli, 9 novembre 2007UFFICIO STAMPA - N. 66/07

share-facebookshare-twittershare-mail

Le ultime notizie:

Contenuti:
© 2017 Ente Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise - Viale Santa Lucia - 67032 Pescasseroli (AQ) - Tel. 0863/91131 - info@parcoabruzzo.it - p.iva 02304991009 - netpartner: Parks.it