Home » Ente Parco » Archivio storico

Catalogo

Il materiale contenuto nell'Archivio Storico, caratterizza i quattro momenti della sua prima storia (decennio iniziale, soppressione fascista, ricostituzione, commissariamento) che riguardano gli anni 1922-1961. 

La documentazione permette anche di ricostruire pagine di storia locale, quella dei movimenti pro-natura e tutela dei paesaggi, specifiche ricerche scientifiche, strategie per l'incentivazione turistica. 

Naturalmente la fauna e la flora ricoprono un ruolo importante in questa documentazione come pure la realizzazione di infrastrutture e i rapporti con le popolazioni locali e le istituzioni nazionali.

Contenuto

Il materiale riordinato, si divide sostanzialmente in quattro grandi sezioni:

  1. Decennio iniziale 1922/33, sotto la presidenza dell'ing. Erminio sipari, caratterizzato da una intenza attività per il consolidamento del Parco sia nell'aspetto amministrativo, sia in quello propagandistico (fotografie, film, gite organizzate, campeggi - in particolare quelli del CAI di Roma - rapporti nazionali e internazionali), progettuale (rifugi, alberghi, tentativo di realizzare una ferrovia e un piccolo aereoporto) e naturalistico-scientifico.
    La seconda parte di questo decennio, che probabilmente fu la causa dell'epurazione di Erminio Sipari, è rappresentato dalla forte opposizione che l'ingegnere, a nome del Parco, condusse contro la realizzazione dei laghi artificiali di Opi e Barrea.
  2. Soppressione dell'EAPNA, 1933/51 avvenuta sotto il dominio fascista, che ha visto la gestione passare sotto il controllo del Ministero dell'Agricoltura e delle Foreste con il braccio operativo della Milizia Nazionale Forestale.
    Questo ventennio ha visto un totale azzeramento delle finalità naturalistiche e scientifiche del Parco, ma - di contro - un massiccio sfruttamento dei boschi, tagliati da ditte esterne unitamente ad alcune locali, sia per l'uso civico delle popolazioni locali, sia e soprattutto per scopi industriali e "bellici".
  3. Ricostituzione dell'EAPNA, 1951, con iniziative volte a ricreare l'immagine del Parco come ente naturalistico, incentivazione del turismo (favorire la costruzione di alberghi, ristoranti, potenziamento dei rifugi).
    Tale attività viene contrastata dalla classe politica locale che rivendica maggiore autonomia decisionale, in special modo per operazioni edilizie.
  4. Commissariamento, 1961, esplode la speculazione edilizia e si intensifica la tensione tra gli amministratori dell'Ente e quelli dei comuni.

Sono presenti anche documenti precedenti all'istituzione del Parco

PDF Catalogo (10,8Mb)

Categorie

15 categorie suddivise in 90 classi, per un totale di 280 buste, 8757 fascicoli (unità archivistiche) e circa 200.000 singole carte 

  • PDF I Amministrazione 1922-1969
    Costituita da 1171 unità archivistiche.
  • PDF II Territorio 1932 - 1969
    Costituita da 1256 unità archivistiche
  • PDF III Urbanistica 1920 - 1969
    Costituita da 211 unità archivistiche
  • PDF IV Controllo del Territorio 1920-1969
    Costituita da 1941 unità archivistiche
  • V Personale 1927-1968.
    Costituita da 156 unità archivistiche
  • VI Patrimonio immobiliare. 1923-1964.
    Costituita da 262 unità archivistiche
  • VII Strutture ricettive 1922-1973.
    Costituita da 485 unità archivistiche
  • VIII Finanze 1922-1968.
    Costituita da 1189 unità archivistiche
  • IX Fauna 1923-1967.
    Costituita da 629 unità archivistiche
  • X Flora 1923-1963.
    Costituita da 118 unità archivistiche
  • XI Giardino zoologico 1923-1963.
    Costituita da 118 unità archivistiche
  • XII Attività scientifica 1923-1966.
    Costituita da 149 unità archivistiche
  • XIII Propaganda 1923-1968.
    Costituita da 466 unità archivistiche
  • XIV Rapporti con il territorio 1921-1975.
    Costituita da 470 unità archivistiche
  • XV Fondo "Registro Ferretti" 1921-1957.
    Costituita da 474 unità archivistiche

Contenuti:
© 2017 Ente Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise - Viale Santa Lucia - 67032 Pescasseroli (AQ) - Tel. 0863/91131 - info@parcoabruzzo.it - p.iva 02304991009 - netpartner: Parks.it