Home

In visita al Parco

La visita al Parco Nazionale d'Abruzzo, è sempre un'occasione che offre grandi emozioni. Grazie ad un clima non eccessivamente rigido è possibile visitare il Parco in ogni stagione.

Si consiglia, però, di escludere i periodi festivi perché particolarmente affollati; è preferibile scegliere la primavera e l'inizio dell'estate, quando la natura si risveglia con ricche fioriture e canti di uccelli oppure l'autunno, quando le foreste si rivestono di vividi e caldi colori. In questi periodi, oltre alla tranquillità, si può contare su un'assistenza più accurata da parte dell'Ente Parco.

E' opportuno prenotare con un certo anticipo la visita, consultando i Centri Visita del Parco per l'uso dei rifugi, delle aree di campeggio e per informazioni specifiche sull'ambiente naturale e sulle speciali attività ecoturistiche, naturalistiche e di educazione alla natura organizzate dall'Ente Parco.

Qualunque sia il periodo scelto per trascorrere una vacanza al Parco, occorre un equipaggiamento per media e alta montagna, oltre a una macchina fotografica, un binocolo, una mappa dell'area protetta e un paio di scarpe adatte a lunghe passeggiate. L'ingresso al Parco è libero e gratuito.

Se si desidera andare in comitiva o in gruppi superiori a venti persone, è preferibile prenotarsi tramite gli uffici preposti (Centro Internazionale, Centro Lupo e Ufficio di Zona di Pescasseroli), anche per godere di una migliore assistenza.

Un bene da rispettare

Ogni anno il Parco Nazionale d'Abruzzo viene visitato da circa due milioni di turisti provenienti sia dalla penisola che da numerosi Paesi stranieri. Il comportamento che il visitatore dovrebbe tenere è efficacemente ed esaustivamente indicato sui "capannini di accesso" situati presso le principali località e i Centri dei Parco.

© 2009 Ente Parco Nazionale d'Abruzzo Lazio e Molise - Viale Santa Lucia - 67032 Pescasseroli (AQ) - Tel. 0863/91131 - info@parcoabruzzo.it - p.iva 02304991009 - netpartner: Parks.it